Archive

Archive for the ‘Celtic League’ Category

Aironi Rugby: cartellino rosso o solo giallo?

 Come tutti voi sapete il 6 aprile, durante il consiglio federale, la Federazione Italiana Rugby ha deciso di revocare la licenza agli Aironi Rugby per prender parte al campionato celtico di Pro12 la prossima stagione. La decisione, nonostante il brutto momento vissuto dalla società lombarda, ha sorpreso tutti, a partire dai giocatori stessi per arrivare ai tifosi. Proprio i tifosi, coloro che c’entrano meno in questa faccenda fatta di finanziamenti, giochi di potere e interessi, sono anche coloro che sono più preoccupati, e i primi ad essersi mobilitati. Il tifo organizzato de I Miclas si è messo al lavoro e dopo aver convocato una riunione tra i membri, ha deciso di mostrare il proprio dissenso il 15 aprile allo Stadio Zaffanella contro Scarlets sventolando fazzoletti bianchi e mostrando la propria vicinanza a giocatori e società.

Altra iniziativa è l’apertura del gruppo su Facebook chiamato “Sosteniamo gli Aironi rugby“, dove tra i più di 5500 membri è stata proposta l’idea di una raccolta di fondi per aiutare anche economicamente la franchigia lombardo-emiliana.

Passando a faccende più istituzionali bisogna annotare il ricorso presentato dalla società Aironi Rugby, che probabilmente si appellerà al CONI per dimostrare l’illegittimità della decisione presa dalla FIR riguardo la revoca della licenza. Ad intervenire è stata anche la Regione Lombardia, che ha finanziato con 4 milioni di euro la ristrotturazione dello Stadio Zaffanella di Viadana, che rischierebbe, dopo solo due anni, di rimanere una cattedrale nel deserto. Come prevedibile lo sgomento ha colpito anche giocatori ed dipendenti della società, nonchè i vari sponsor. Ma a mostrare a pieno la poca professionalità della FIR, e il danno d’immagine che ha causato al rugby italiano ci pensa il Board della Celtic League, che accusa la Federazione Italiana di esser stata tenuta all’oscuro su una decisione così importante.

La speranza è che gli Aironi possano ricandidarsi al bando che la FIR ha ufficializzato si chiuderà il 25 aprile per eleggere la squadra italiana che prenderà parte al Pro12 2012-2013. Il bando, al limite del ridicolo, pone dei requisiti, sia economici che strutturali, che praticamente nessuna società italiana di rugby può soddisfare. Insomma la speranza è che gli Aironi riescano a trovare i soldi necessari a ricandidarsi, e continuare l’esperienza iniziata due anni fa. Un’esperienza che ha portato la società lombarda a raggiungere enormi traguardi, sia per quanto riguarda il marketing che il merchandising, essendo seconda in questi campi solo alla Nazionale italiana, unico vero interesse di una FIR più attenta a curare l’espetto esteriore rispetto alla sostanza, fatta di club e campi, che vanno dal Pro12 alla Serie C.

Categorie:Celtic League

Contro Connacht la terza vittoria degli Aironi

  AIRONI RUGBY 20 – 6 CONNACHT
Sabato 8 gennaio 2012
Stadio Zaffanella – Viadana

Gli Aironi Rugby escono dal campo dello Stadio Zaffanella conquistando un’importante vittoria contro Connacht nella tredicesima giornata di RaboDirect Pro12. Contro il XV irlandese per la franchigia italiana giunge la terza vittoria stagionale e la seconda di fila in casa dopo aver superato la Benetton Treviso due settimane fa nel derby italiano. Con questa vittoria la squadra di Rowland Phillips si porta a 14 punti in classifica e a -3 proprio da Connacht e Dragons.

PRIMO TEMPO
La partita inizia con una dimostrazione di quello che sarà l’atteggiamento della squadra di casa per l’intero incontro. Gli Aironi si mostrano ordinati in difesa e volenterosi di attaccare, con Connacht piuttosto nervoso che al 4′ e al 11′ concedono due punizioni su altrettante ruck. Luciano Orquera cavalca il suo momento di gloria segnando entrambi i calci e portando la squadra di casa sul 6 a 0. Al 14′ sono gli irlandesi ad ottenere una punizione da distanza notevole. L’apertura Jarvis calcia con estrema potenza ma sbaglia la mira, non centrando i tre punti. Poco dopo fuorigioco della linea difensiva ospite ed Orquera che realizza un altro calcio di punizione per il +9 italiano. Gli Aironi muovono il pallone sfruttando la fisicità di Furno e Favaro e le gambe di Masi e Sinoti con continue penetrazioni. A due minuti della pausa il pilone Rogers prende un cartellino giallo, mettendo in difficoltà Connacht, che chiude il primo tempo a un metro dalla propria linea di meta, senza però concedere la segnatura pesante alla formazione di casa.

SECONDO TEMPO
Il secondo tempo riprende dove si è concluso il primo, con Sinoti Sinoti (in foto) che trova al 2′ la meta dopo aver resistito ai placcaggi avversari. Dopo circa cinque minuti è ancora Orquera a punire un fuorigioco irlandese con la punizione del 17 a 0. Da questo momento Connacht tenta la risalita ma si trova di fronte una difesa aggressiva ed organizzata, capitanata dall’ottima prova del centro Pizarro. Le scelte sconsiderate di Keats e la fisicità dell’ala avversaria Vainikolo mettono in apprensione i tifosi, ma Connacht riesce a mettere a segno solo due calci di punizione, grazie ad una difesa eroica degli Aironi a cinque metri dalla propria linea di meta. Un ulteriore calcio di Orquera sigilla il risultato sul definitivo 20 a 6.

AIRONI RUGBY 20 – 6 CONNACHT
Aironi: Masi; Toniolatti, Quartaroli (s.t. 35’ Benettin), Pizarro, Sinoti; Orquera (s.t. 27’ Olivier), Keats (s.t. 27’ Tebaldi); Sole, Favaro (s.t. 28’ Bergamasco), Cattina; Bortolami, Furno (s.t. 1’ Geldenhuys); Staibano, Santamaria (s.t. 33’ D’Apice), Al. De Marchi (s.t. 31’ Perugini). All.: Phillips.
Connacht: Duffy; Vainikolo, Tonetti, McSharry (s.t. 19’ Fa’afili), O’Halloran; Jarvis (s.t. 10’ O’Connor), Murphy (s.t. 30’ O’Donohe); Naoupu, Muldoon (s.t. 30’ McKeon), Kearney (s.t. 14’ Ofisa); McCarthy, Swift; Rogers, Flavin (s.t. 1’ Reynecke), Wilkinson (s.t. 18’ Buckley). All.: Elwood.
Marcatori: P.t. 4’ cp Orquera (3-0), 11’ cp Orquera (6-0), 19’ cp Orquera (9-0); S.t. 2’ m Sinoti (14-0), 7’ cp Orquera (17-0), 10’ cp Jarvis (17-3), 14’ cp Orquera (20-3), 28’ cp O’Connor (20-6).
Arbitro: McMenemy (Sco)
Note – P.t.: 9-0.
Gialli: P.t. 38’ Rogers; S.t. 18’ Staibano.
Calci: Orquera 5/6 (15 punti), Jarvis 1/2 (3 punti), O’Connor 1/1 (3 punti).
Spettatori: 2500.
RaboDirect Man of the Match: Gabriel Pizarro (Aironi).
Punti in classifica: Aironi 4, Connacht 0.

SEGUICI SU FACEBOOK! / JOIN US ON FACEBOOK!

SEGUICI SU TWITTER! / FOLLOW US ON TWITTER!

Categorie:Celtic League

Aironi Rugby e Benetton Treviso in una locandina d’epoca

Aironi Rugby Team Supporters ha voluto fare un regalo di natale ai nostalgici dei tempi in cui il rugby, dalla base ai massimi livelli, era dilettantismo, passione, sudore, sangue e birra, e quando ancora non c’erano grandi sponsor, montagne di soldi e diritti tv. Tempi in cui per pubblicizzare un evento sportivo ci si affidava a locandine che al giorno d’oggi sono un piccolo tesoro per gli appassionati dei rugby memorabilia. Per augurare a tutti un buon natale e felice anno nuovo, Aironi Rugby Team Supporters ha deciso di realizzare una locandina del match disputatosi tra Aironi Rugby e Benetton Rugby Treviso, cercando di far ricordare ai più anzianotti, ehmmm veterani, i tempi che furono.

Categorie:Celtic League

Mauro Bergamasco a un passo dagli Aironi?

 La voce di un possibile ritorno in Italia del famoso flanker ex Stade Francais si era diffusa già in estate, lasciando aperta sia l’opzione Treviso che Aironi. Bergamasco, tagliato dal club parigino prima della RWC 2011, non aveva ricevuto proposte interessanti da nessun club, e si vociferava addirittura di un possibile contratto con un club giapponese. Si vociferava appunto, perchè finora nulla si è mosso e il più grande dei due fratelli Bergamasco è ancora senza club, ma comunque inserito nella lista della Nazionale. Il nuovo coach Jacques Brunel ha infatti deciso di confermare la presenza nel gruppo azzurro dell’esperto flanker padovano. La presenza allo Stadio Brianteo di Monza di Mauro Bergamasco, secondo i rumors, potrebbe non essere casuale, ma un’occasione per parlare con la società e preparare l’approdo della dinamica terza linea alla corte di coach Rowland Phillips.

   Mauro Bergamasco to play with Aironi Rugby?
Italian flanker Mauro Bergamasco is accreditated by rumors to join Aironi Rugby soon. The former Stade Francais flanker was seen at Brianteo Stadium for Aironi – Leicester Tigers, and that probably was the opportunity to meet the society and coach Rowland Phillips and speak about a signature.

SEGUICI SU FACEBOOK! / JOIN US ON FACEBOOK!

SEGUICI SU TWITTER! / FOLLOW US ON TWITTER!

Highlights stagione 2010/2011

HEINEKEN CUP

08/10/10 Ulster 30 – 6 Aironi | Highlights

16/10/10 Aironi 6 – 22 Bath | Highlights

11/12/10 Aironi 28 – 27 Biarritz | Highlights

17/12/10 Biarritz 34 – 3 Aironi | Highlights

15/01/11 Bath 55 – 16 Aironi | Highlights

22/01/11 Aironi 6 – 43 Ulster | Highlights

MAGNERS CELTIC LEAGUE

04/09/10 Munster 33 – 17 Aironi | Highlights

11/09/10 Aironi 15 – 22 Ulster | Highlights

17/09/10 Scarlets 49 – 10 Aironi | Highlights

25/09/10 Ospreys 38 – 6 Aironi | Highlights

02/10/10 Aironi 9 – 10 Edimburgo | Highlights

23/10/10 Dragons 36 – 5 Aironi | Highlights

29/10/10 Aironi 3 – 20 Cardiff Blues | Highlights

02/11/10 Glasgow Warriors 33 – 8 Aironi | Highlights

27/11/10 Aironi 17 – 34 Scarlets | Highlights

03/12/10 Connacht – Aironi rinviata

24/12/1o Treviso 15 – 10 Aironi | Highlights

31/12/10 Aironi 15 – 16 Treviso | Highlights

07/02/11 Cardiff Blues 24 – 13 Aironi | Highlights

10/02/11 Leinster 21 – 16 Aironi | Highlights

20/02/11 Aironi 3 – 18 Dragons | Highlights

27/02/11 Aironi – Munster

04/03/11 Ulster – Aironi | Highlights (full match)

26/03/11 Aironi – Connacht | Highlights

02/04/11 Aironi – Glasgow Warriors | Highlights

15/04/11 Edimburgo – Aironi | Highlights

23/04/11 Aironi – Leinster | Highlights

06/05/11 Aironi – Ospreys | Highlights

Sprintrade guadagna con l'affiliazione

Sfida Italia-Irlanda: Staibano non ha paura di Leinster

  Con la vittoria degli Aironi per 25 a 19 su Edinburgh e quella di Treviso in trasferta per 15 a 13 ai danni dei Glasgow Warriors, si è conclusa per 2 a 0 la sfida di settimana scorsa tra Italia e Scozia. In questo week-end il rugby nostrano si trova a dover affrontare una sfida più dura e con un significato diverso. Sabato all’RDS Arena si sfideranno Leinster ed Aironi, mentre alle 9:00 italiane di domenica2 ottobre, dall’altra parte del mondo, l’Italia affronterà l’Irlanda in una partita fondamentale per decidere chi accederà alle fasi finali della RWC 2011 in Nuova Zelanda.

Se da una parte gli Azzurri saranno motivati dall’idea di poter raggiungere un traguardo storico per questa nazionale, da parte degli Aironi c’è la consapevolezza di poter affrontare qualunque squadra del Pro 12 a testa alta.

La volontà di vincere trapela dalle parole di Fabio Staibano (in foto) al sito della RaboDirect Pro12. Il pilone italiano inizia parlando dei difetti mostrati nella partita vittoriosa contro gli scozzesi:

Abbiamo lavorato duramente sulla nostra difesa, anche perché sabato, contro Edimburgo, non è stata perfetta

Il 28enne ex Castres non nasconde però il processo di crescita della squadra:

Se crediamo in noi stessi possiamo giocare davvero bene. E vincere, perché no?
Dalla prima partita contro gli Scarlets abbiamo trovato la nostra forma. Nelle tre partite consecutive abbiamo giocato bene e dato buoni palloni ai nostri trequarti.
Dobbiamo continuare così, la mischia c’è. E quando i nostri internazionali ritorno saremo ancora più competitivi

Staibano conclude poi motivando la squadra e mostrando fiducia per la partita contro i Campioni d’Europa:

Per sabato sono fiducioso. L’anno scorso, anche senza i nostri internazionali, abbiamo dimostrato di poter vincere.
Penso che quest’anno la squadra è più affiatata e più completa rispetto allo scorso anno“.

SEGUICI SU FACEBOOK! / JOIN US ON FACEBOOK!

SEGUICI SU TWITTER! / FOLLOW US ON TWITTER!

Gli Aironi di Olivier superano Edinburgh nella prima vittoria stagionale

AIRONI 25 – 19 EDINBURGH
sabato 24 settembre 2011
Stadio Zaffanella – Viadana

Gli Aironi chiudono il primo tempo in vantaggio per 12 a 8 contro Edinburgh, grazie alle mete di Naas Olivier e Tito Tebaldi, una meta di Traynor e un calcio di punizione muovono il tabellino degli ospiti. Nella ripresa, trascinati dall’apertura Olivier (15 punti per lui con una meta, due trasformazioni, una punizione e un drop) e la meta di Nick Williams, trionfano 25 a 19 e centrano la prima vittoria stagionale. Dopo la vittoria di ieri in trasferta di Treviso per 13 a 15 contro Glasgow, è trionfo italiano contro le due franchigie scozzesi.

aggiornamenti a seguire…

15′ META di Naas Olivier, trasformazione di Naas Olivier (AIRONI 7-0 EDINBURGH)

20′ calcio di punizione di Greg Laidlaw (AIRONI 7-3 EDINBURGH)

22′ META di Kyle Traynor, trasformazione sbagliata da Greig Laidlaw (AIRONI 7-8 EDINBURGH)

37′ META di Tito Tebaldi, trasformazione sbagliata da Naas Olivier (AIRONI 12-8 EDINBURGH)

40′ calcio di punizione sbagliato da Naas Olivier (AIRONI 12-8 EDINBURGH)

SECONDO TEMPO (12-8)

44′ META di Nick Williams, trasformata da Naas Olivier (AIRONI 19-8 EDINBURGH)

51′ calcio di punizione di Harry Leonard (AIRONI 19-11 EDINBURGH)

52′ META di Tim Visser, trasformazione sbagliata di Harry Leonard (AIRONI 19-16 EDINBURGH)

62′ calcio di punizione di Naas Olivier (AIRONI 22-16 EDINBURGH)

65′ calcio di punizione sbagliato da Naas Olivier (AIRONI 22-16 EDINBURGH)

69′ drop di Naas Olivier (AIRONI 25-16 EDINBURGH)

76′ calcio di punizione di Harry Leonard (AIRONI 25-19 EDINBURGH)

FINALE AIRONI 25 – 19 EDINBURGH

AIRONI RUGBY: 15 Ruggero Trevisan; 14 Sinoti Sinoti, 13 Roberto Quartaroli, 12 Gabriel Pizarro, 11 Giovanbattista Venditti; 10 Naas Olivier, 9 Tito Tebaldi; 8 Nick Williams, 7 Nicola Cattina, 6 Frans Viljoen; 5 George Biagi, 4 Joshua Furno; 3 Fabio Staibano, 2 Roberto Santamaria (cap), 1 Matias Aguero.

RaboDirect Pro 12 – quarta giornata
Glasgow Warriors 13 – 15 Benetton Treviso
Cardiff Blues 13 – 18 Munster
Connacht 17 – 13 Newport Gwent Dragons

SEGUICI SU FACEBOOK! / JOIN US ON FACEBOOK!

SEGUICI SU TWITTER! / FOLLOW US ON TWITTER!

Categorie:Celtic League