Home > Uncategorized > A Dublino gli Aironi fanno soffrire Leinster

A Dublino gli Aironi fanno soffrire Leinster



LEINSTER 21 – 16 AIRONI

RDS Arena – Dublino

Al RDS Arena di Dublino finisce 21 a 16 per la squadra di casa, e tra gli ospiti la sensazione è quella di una grande opportunità sprecata. Eppure la partita era iniziata col piede giusto, quando a neanche due minuti dall’inizio, Tito Tebaldi trova i pali su calcio di punizione, portando subito in vantaggio gli Aironi. La superiorità nel punteggio dura poco perchè al 5′ i Blues irlandesi pareggiano con una punizione di Isa Nacewa, che aveva fallito un tentativo poco prima. Al 13′ c’è l’opportunità di riportarsi avanti, ma Tebaldi su calcio di punizione trova il palo. Tre minuti ancora e Tebaldi fallisce una seconda volta, ma il Leinster con disattenzioni ed errori concede molto ai lombardo-emiliani. Gli Aironi ci mettono grinta e dimostrano di volere la vittoria, la difesa regge bene, si dimostra aggressiva e con placcaggi decisi intimorisce l’avversario. Il Leinster infatti cala di tono e salgono in cattedra gli italiani, che sistemando anche gli iniziali problemi in mischia, si mostrano padroni del campo. La forza di volontà viene ripagata, e al 37′, dopo parecchi minuti passati nei 22 avversari, gli Aironi trovano la meta con Nick Williams, che punta un trequarti irlandese più leggero, ed entra in area di meta. Tebaldi trasforma e il tabellino recita Leinster 3 – 10 Aironi. Prima del fischio di metà gara c’è ancora tempo per un intercetto di Erasmus, che con velocità da trequarti si dirige verso la bandierina, ma placcato a pochi metri dalla meta si lascia sfuggire in avanti il pallone.

Nel secondo tempo la musica sembra cambiare e gli irlandesi si dimostrano più agguerriti, trovando infatti, dopo quattro minuti, tre punti grazie al piede di Nacewa. Due minuti più tardi Niall Morris, che aveva sostituito Brendan Macken per un dolore al collo, inseguito da Demas, trova la meta sfuggendo alla difesa. Nacewa centra anche al trasformazione e porta i suoi in vantaggio per 13 a 10. Gli irlandesi ci credono e quindi decidono di inserire maggiore esperienza sostituendo O’Donohoe con Boss e Keogh con Jennings. Dopo continui cambi di fronte di gioco e touche in attacco, gli Aironi si “mangiano” una meta con Tebaldi, che sulla linea dei cinque metri avversari, gioca veloce una punizione commettendo però in avanti. Buso però tira fuori il conoglio dal cilindro, e con uno splendido drop da 40 metri infila i pali e porta gli italiani al pareggio. Al 62′ ennesimo calcio di Nacewa che riporta gli irlandesi in vantaggi, e convince Phillips ad optare per cambi in mischia, facendo entrare Ferraro, Andrea De Marchi, Benatti e Biagi. Fa il suo debutto anche Travagli, ad un quarto d’ora dalla fine. Al 69′ Buso calcia con il suo sinistro una punizione, ma il pallone passa a lato dei pali senza concedere il pareggio. A tre minuti dal termine arriva però la beffa, Kearney, sull’out di sinistra sfugge ai placcaggi della difesa, e un liscio di Robertson concede poche possibilità a Travagli di fermare l’avversario, che schiaccia in meta, che Nacewa non trasforma per il 21 a 13. Gli ultimi attacchi degli Aironi in cerca del bonus difensivo vengono premiati con la punizione di Buso per il 21 a 16 finale, che regala almeno un punto in classifica ai lombardo-emiliani.

Dunque una partita molto accesa, combattuta fino alla fine, che ha visto uno straordinario Furno in seconda linea, un Cattina molto attento in difesa, un buon Bortolami ed il solito Williams dedito al lavoro duro. Ottima la prima per San Martin, che in coppia con Pizarro, si è mostrato concentrato in difesa, veloce con la palla in mano, e bravo a liberare in alcune situazioni col piede. Qualche disattenzione difensiva per Robertson, mentra Ferraro impreciso nei lanci in touche. Alterna buone cose a qualche disattenzione Buso, comunque sufficiente.


SEGUICI SU FACEBOOK! / JOIN US ON FACEBOOK!

Categorie:Uncategorized
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. 15/02/2011 alle 13:11
  2. 29/07/2011 alle 17:39

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...